NUOVA TARANTELLA 

di Maria Malibran
Per 3 arpe 

EDWL014

Adattamento e arrangiamento di Giuliana De Donno per 3 arpe della Nuova Tarantella della celebre soprano, compositrice e pittrice Maria Malibran (Parigi, 1808 - Manchester, 1836). Il brano fu composto su testo popolare in dialetto napoletano No cchiù lo guarracino come contrappunto ironico e scherzoso alla popolare filastrocca del Settecento Lo Guarracino. La composizione, molto conosciuta nel diciannovesimo secolo, fa parte della raccolta stampata a Napoli dall’editore B. Girard  Matinées musicales de Mme Malibran: Album lyrique. Il tema musicale dal carattere giocoso, invita alla danza e ben si presta alla versione strumentale qui proposta per tre arpe.
Il volume contiene la partitura completa, le parti staccate e un QR per scaricare il brano in mp3. 

ACQUISTA COPIA FISICA (prezzo inclusa spedizione)

Choose Destination

ACQUISTA COPIA DIGITALE € 13

Nata a Matera, Giuliana De Donno si è brillantemente diplomata in arpa classica presso il Conservatorio S. Cecilia di Roma sotto la guida della Prof.ssa J. Jugo de Grodnicka, proseguendo poi gli studi con i Maestri Zaniboni, Antonelli, Ortiz, Bouchaud, O’Farrell. Il suo repertorio spazia dal classico al popolare, grazie alla versatilità offerta dallo studio delle arpe come la celtica, la viggianese e la sud-americana.

In qualità di arpista classica ha suonato presso Festival ed istituzioni musicali prestigiose come l’Estate Fiesolana, Roma Europa festival, Simposio Internazionale delle arpe, Accademia Filarmonica Romana, Teatro dell’Opera di Roma, Todi Festival.

Le sue poliedriche competenze ed in particolare quelle nell’ambito della musica popolare, hanno caratterizzato la sua attività professionale diventando un riferimento innovativo della scena arpistica italiana e internazionale.

Ha calcato i palchi dei più importanti Festival di arpa e di musica popolare in Europa, Sud America, Stati Uniti, Nord Africa ed è stata ambasciatrice di Matera Capitale Europea della Cultura 2019. Ha suonato tra gli altri al Festival di Sanremo, Notte della Taranta, Carpino Folk Festival ed inoltre, con Simone Cristicchi, Giovanni Lindo Ferretti, Roberto De Simone, Radiodervish, Amedeo Minghi.

Nel teatro ha collaborato con artisti del calibro di Giancarlo Giannini, nel cinema con registi come Ettore Scola. Tra le sue numerose incisioni discografiche: Corde dell’antica Roma, A sud del Mondo, Harp to Harps.

Ha fondato la prima scuola italiana di arpa popolare per trasmissione orale a Viggiano, è stata docente di arpa presso il Liceo Musicale ‘’Cirillo’’ di Bari ed attualmente tiene corsi e masterclass nelle Istituzioni musicali di alto perfezionamento italiane ed estere.